Revisione auto con targa estera, come fare? Informativa Centro Auto Roma Srl

Roma – Il mercato dell’auto è in continua evoluzione. Guardare all’usato garantito o all’acquisto del nuovo ha delle prerogative  specifiche che variano a seconda delle particolari esigenze del compratore. Ma in generale, per tutti gli automobilisti, uno degli obiettivi principali per l’acquisto di un’auto nuova o usata, è il risparmio e a volte può capitare di spostare la ricerca oltre i confini nazionali, spesso guardando al mercato tedesco. Cosa succede, però, al momento della revisione con un’auto con targa estera? Risponde il Centro auto Roma Srl, autofficina tra le più valide e conosciute del quadrante Est della Capitale, situata in via Raimondo Montecuccoli, nello storico quartiere Pigneto.

“In Italia, effettuare la revisione a veicoli con targa estera non è possibile”, afferma Gianluca Pietrucci, proprietario dell’autofficina Centro Auto Roma Srl. “Le officine private ed anche la Motorizzazione Civile non sono autorizzate a fare la revisione auto a veicoli con targa estera. La prima cosa da fare è, dunque, procedere alla reimmatricolazione in Italia”.

Tale processo è abbastanza articolato e non può essere evitato, dal momento che l’articolo 132 del Codice della Strada vieta ai veicoli esteri la circolazione su territorio italiano per più di 12 mesi dalla data del primo ingresso. Ma da dove cominciare? Sembra scontato, ma la immatricolazione di un’auto con targa estera richiede dei passaggi fondamentali e scrupolosi da eseguire con attenzione.

Banner logo centro auto roma

“In caso di acquisto di auto all’estero – prosegue l’imprenditore romano – per portare la vettura in Italia, e poter così circolare liberamente su strada, è fondamentale immatricolare il veicolo all’ufficio provinciale della Motorizzazione Civile (UMC) e iscriverlo al Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Prima di procedere all’immatricolazione l’Ufficio della Motorizzazione Civile effettuerà un controllo accurato mirato a verificare l’idoneità della documentazione tecnica e la regolarità degli adempimenti fiscali. Superata questa fase si potrà richiedere l’immatricolazione alla Motorizzazione e l’iscrizione dell’auto al PRA”.

“Ci sono però dei cambiamenti all’orizzonte – sottolinea Pietrucci – grazie alla direttiva 2014/45 UE. Questa, infatti, è stata predisposta per uniformare le revisioni auto in Europa grazie a un banca dati comune dei veicoli immatricolati nell’unione. Ma per ora non c’è nulla di certo o ancora attuabile, motivo per il quale è ancora obbligatorio procedere alla reimmatricolazione del veicolo con targa estera prima di effettuare la revisione auto”.

Al Centro Auto Roma Srl si effettuano revisioni per auto, moto, quad, microcar, camper e furgoni fino a 35 quintali. Ad attendere il cliente, un team di tecnici che eseguirà il controllo dell’auto con la massima efficienza e professionalità, offrendo un servizio rapido e impeccabile.

Il Centro Auto Roma è situato in un punto strategico della Capitale: a due passi dal G.R.A. e a pochi metri dalla rampa della Tangenziale Est, nello storico quartiere Pigneto, e a due passi da piazza di Porta Maggiore, crocevia del trasporto pubblico e privato. L’officina di Gianluca Pietrucci è il punto auto più vicino da raggiungere per chi viaggia sull’A24 ed esce al casello di Roma Est o per chi, dall’interno della città, vuole raggiungere l’autostrada.

Per prenotare una revisione al Centro Auto Roma basta contattare il numero 06 7022735.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy
404 Not Found

404 Not Found


nginx/1.18.0